Museo “Oratorio di San Bernardino”

1998, Piazza San Francesco, Siena

L’Oratorio di San Bernardino, già ricordato nel 1273, ha subito numerosi successivi interventi di restauro e completamento fino alla configurazione attuale con due cappelle una sull’altra, Oratorio inferiore e Oratorio Superiore, riccamente decorate con opere di Giovanni d’Agostino, Beccafumi e Sodoma.

Il recupero dei locali adiacenti ha consentito di allestire il museo di Arte Sacra che conserva opere di noti artisti senesi tra le quali la Madonna del Latte .

L’apertura delle nuove Sale, ex magazzini e locali di servizio, ha consentito di creare un percorso museale che attraverso un caratteristico passaggio sul retro ha connesso i vari ambienti dalle cantine alle soffitte riscoprendo e valorizzando i volumi e le interconnessioni degli spazi.

Le opere coeve o appena precedenti l’involucro architettonico trovano la loro ideale collocazione negli ambienti risanati.